+ 39 335 5818771

Rifugio Nasego

1.270 m s.l.m

Lat 45°43'03.80"N Long 10°18'25.50"E

 

PREVISIONI METEO 19/09/2021

STORIA

DAL 1992

Situato sulla catena delle prealpi bresciane nel territorio del comune di Casto a quota 1270 mt slm, il “Rifugio Nasego” prende il nome dal monte su cui è posto. Alcuni amici con la passione per la montagna, volevano avere un punto di riferimento per la zona del “Savallo”, così nacque l’idea del rifugio.

Nel Gennaio 1992 iniziarono i lavori di costruzione con la partecipazione di un folto gruppo di persone che grazie al loro entusiasmo ed impegno si davano appuntamento per i lavori di manodopera. L’opera fu realizzata anche con il contributo del comune di Casto e numerose aziende locali. Nell’agosto del 1994 il “Rifugio” fu terminato; ogni anno all’ultima domenica del mese di Agosto ricorre l’anniversario dell’inaugurazione.

Durante il corso degli anni sono stati apportati dei sostanziali ampliamenti alla struttura, per supportare le esigenze degli escursionisti ed amanti della montagna.

Il “Rifugio Nasego” diventa infrasettimanalmente un bivacco a disposizione degli escursionisti, mentre la domenica ed i festivi è gestito da un gruppo di volontari chiamato appunto “Amici della Montagna”. Questo gruppo fa in modo che gli appassionati che vi giungono abbiano un’ottima accoglienza e ristoro.

TURNI

Presto sono in arrivo i nuovi orari  di apertura del rifugio per la stagione estiva 2021

PERCORSI

Per la sua posizione, il rifugio può essere raggiunto agilmente per tutto l’arco dell’anno. La gita si svolge percorrendo diversi sentieri, contrassegnati da colori, che partono dalla tettoia di Comero (Casto) e dalla pineta di Lodrino.

PERCORSO

S1

dalla tettoia di Comero sentiero “Vecchio”

Percorrenza: ore 0:40
Dislivello: m. 300
Difficoltà: Media

Percorso

S2

dalla Pineta di Lodrino sentiero “Lodrino”

Percorrenza: ore 1:20
Dislivello: m. 430
Difficoltà: Media

Percorso S1a

 dalla tettoia di Comero sentiero “Campil”

Percorrenza: ore 0:50
Dislivello: m. 300
Difficoltà: Media

Percorso S1B

dalla tettoia di Comero sentiero “Direttissima”

Percorrenza: ore 0:35
Dislivello: m. 300
Difficoltà: Media

CONTATTI

Prenota sempre, fallo se puoi con un paio di giorni in anticipo.

Se è vero che la porta del rifugio è sempre aperta, è anche vero che una semplice telefonata è un gesto di cortesia nei confronti del gestore che avrà così modo di organizzarsi per poterti servire al meglio!

E se puoi, rispetta l’orario del pranzo (12:00 – 13:00). Grazie!

6 + 5 =